Solidali nel Mondo

Simama cbr

Tanzania, Mbeya

Progetto Simama

Simama è un programma di cooperazione internazionale a favore di bambini e adolescenti con disabilità che si ispira alla Riabilitazione su base comunitaria, nella regione di Mbeya, Tanzania.

L’obiettivo principale è supportare bambini e adulti con disabilità e le loro famiglie attraverso la riabilitazione motoria e cognitiva, inclusione scolastica, supporto psicologico e formazione sulla disabilità.

Dal 2013, anno in cui è stato avviato, Simama ha preso in carico circa 450 bambini e le loro famiglie.

LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE

All’interno dei 4 centri socio-riabilitativi di Iwindi, Iyunga, Simike ed Uyole i bambini con disabilità ricevono terapie motoria, cognitive e logopediche, anche attraverso l’utilizzo di ausili riabilitativi.

Periodicamente il personale Simama (composto dalla psicologa, assistente sociale, le operatrici, il fisioterapista ed il terapista occupazionale) elabora il piano individuale di riabilitazione per ogni bambino che mira a sviluppare e a recuperare maggior autonomia possibile.

Inoltre Simama prevede un servizio di assistenza domiciliare per tutti quei bambini impossibilitati a raggiungere i centri.

Dal 2018 collaborano con lo staff Simama anche un pediatra e un tecnico ortopedico, che mensilmente visitano i centri, per assicurare visite mediche costanti, e l’eventuale necessità di ausili.

INCLUSIONE SCOLASTICA

In base alle valutazioni ed alle considerazioni fatte dallo staff Simama viene definita la possibilità di un inserimento scolastico del bambino nella scuola pubblica. Questo è uno dei compiti che lo psicologo e l’assistente sociale svolgono insieme agli insegnanti, assicurandosi che il contesto scolastico sia idoneo e rispettoso, di modo che il bambino continui anche il suo percorso riabilitativo presso le strutture.   

Inoltre nel 2018 70 bambini, che frequentano i quattro centri socio-riabilitativi, dislocati nella citta di Mbeya, sono stati inseriti nel programma di inclusione scolastica.

Nel febbraio 2018 è stata avviata, nella scuola di Itiji, un’attività rivolta alla cura dell’orto, alla quale partecipano bambini disabili e non, con lo scopo di favorire socializzazione ed integrazione.

 

FILOSOFIA D’INTERVENTO
Il progetto si ispira alla Riabilitazione su Base Comunitaria in una logica multidimensionale, coinvolgendo non solo gli aspetti della riabilitazione, ma anche quelli relazionali e sociali della persona e del suo ambiente, per migliorare a sua partecipazione e la sua integrazione sociale e comunitaria.

La riabilitazione inoltre è assicurata anche a chi, vivendo lontano dal centro, è impossibilitato a raggiungerlo, attraverso le attività di riabilitazione domiciliare.

Chiudi il menu