Skip to main content

Programma Simama – ‘In Piedi’

Supporta bambini africani con disabilità e le loro famiglie attraverso la riabilitazione motoria e cognitiva, ispirandosi alla Riabilitazione su base comunitaria (CBR), nella regione di Mbeya, a sud-ovest della Tanzania.
Programma Simama - 'In Piedi'

Simama è un programma di cooperazione internazionale a favore di bambini e adolescenti con disabilità che si ispira alla Riabilitazione su base comunitaria (CBR), nella regione di Mbeya, Tanzania.

L’obiettivo è supportare bambini con disabilità e le loro famiglie attraverso la riabilitazione motoria e cognitiva, inclusione scolastica, supporto psicologico e formazione sulla disabilità.

Dal 2013, anno in cui è stato avviato, Simama ha preso in carico circa 650 bambini e le loro famiglie.

I nostri obiettivi

Ridurre la malnutrizione

La malnutrizione è causa e conseguenza della disabilità. Fatte numerose attività di formazione dei genitori sul tema e tanti i Kit di alimenti distribuiti, adatti a fornire le calorie essenziali. Dobbiamo continuare.

Trattare l’Epilessia

Migliorare la capacità dei centri Simama di rispondere alle esigenze dei pazienti che soffrono di epilessia: disponibilità di farmaci, formazione degli operatori e attività di sensibilizzazione con le famiglie.

Costruire un ostello

La costruzione dell’ostello, che potrà accogliere i bambini e le loro famiglie da villaggi più lontani della regione e del paese, continua. I lavori per l’esterno sono terminati; si sta lavorando per completare i sistemi idraulici e elettrici e curare l’arredamento.

Aprire un nuovo centro

Procedono i lavori per attivare nella città un quinto centro post intensivo e per la riabilitazione pediatrica.

Collaborare con le Università

Collaboriamo dal 2021 per supportare le attività del corso di laurea in Fisioterapia dell’Università Mbeya College. Vogliamo continuare con tirocini, lezioni in presenza/online e la condivisione di materiale didattico per promuovere la salute nella comunità SIMAMA
Attività

Riabilitazione

All’interno dei 3 centri socio-riabilitativi di Iyunga, Simike, Uyole e quello di Shewa semi residenziale, i bambini con disabilità ricevono terapie motoria, cognitive e logopediche, anche attraverso l’utilizzo di ausili riabilitativi. Periodicamente il personale Simama elabora per ogni bambino, il piano individuale di riabilitazione che mira a far sviluppare e recuperare maggior autonomia possibile.

Attività di formazione

La formazione continua è parte fondamentale del programma CBR. Le attività sono rivolte allo staff dei centri per migliorare le loro competenze sulla riabilitazione e ai genitori dei bambini con disabilità per migliorare la loro conoscenza sulla disabilità e sui diritti dei propri bambini e alla comunità locale per sensibilizzare e promuovere la CBR.

Attività domiciliari

Simama prevede un servizio di assistenza domiciliare per tutti quei bambini impossibilitati a raggiungere i centri. Una volta al mese le operatrici dei centri accompagnate dall’assistente sociale permettono che il bimbo continui nel suo piano individuale di riabilitazione. Per i nuovi bambini iscritti, visitano le case per valutare l’ambiente casa, conoscere la famiglia e i vicini del bambino e creare un legame maggiore con la famiglia.

Inclusione scolastica

In base alle valutazioni ed alle considerazioni fatte dallo staff Simama viene definita la possibilità di un inserimento scolastico del bambino nella scuola pubblica. Questo è uno dei compiti che il terapista occupazionale e la psicologa svolgono insieme agli insegnanti, assicurandosi che il contesto scolastico sia idoneo e rispettoso, di modo che il bambino continui anche il suo percorso riabilitativo presso le strutture.

Empowerment femminile

Il supporto fornito alle mamme dei minori assistiti si è concretizzato ulteriormente attraverso la realizzazione di corsi di formazione professionale nell’ambito della sartoria. I centri CBR di Mbeya promuovono l’empowerment femminile anche attraverso attività di comunicazione, sensibilizzazione e formazione rivolta alla comunità.

Creazione di ausili

Simama provvede al servizio di ausili attraverso la collaborazione fra il terapista occupazionale, il falegname e il tecnico ortopedico che periodicamente visitano i centri per costruire eventualmente l’ausilio più adatto dopo indicazione del terapista. Vengono costruiti ausili posturali in legno come standing frame e sedie, e ausili in termoplastica per le gambe e le mani.
Progetti in corso
Supporto ai minori con disabilità e parte del programma di Riabilitazione su base comunitaria (CCBR) a Mbeya e Dar es Salaam in Tanzania.
Unione Buddhista Italiana

Supporto ai minori con disabilità e parte del programma di Riabilitazione su base comunitaria (CCBR) a Mbeya e Dar es Salaam in Tanzania.

Obiettivo del progetto è quello di creare una rete di supporto inclusivo per i minori con disabilità e le loro famiglie nelle città di Mbeya e Dar es Salaam, tramite una serie di attività volte ad incrementare la qualità e la quantità dei servizi offerti presso i Centri di Riabilitazione di Inuka Programme di Mbeya e di Dar es Salaam e a facilitare l’accesso ai servizi riabilitativi e sanitari per le persone più marginalizzate del Distretto di Kinondoni di Dar es Salaam e della città di Mbeya.

Si prevede quindi di avviare una serie di corsi di formazione rivolti agli operatori sanitari dei Centri CBR, al fine di trasferire competenze specialistiche di diagnosi e trattamento della disabilità alle Community Based Rehabilitation Workers (CRWs). Parte delle attività formative sarà inoltre rivolta direttamente a genitori e caregivers dei minori con disabilità, anche nell’ottica di trasferire conoscenze e stimolare nelle madri di bambini con disabilità atteggiamenti proattivi. Allo stesso tempo, il progetto intende garantire il supporto e la promozione dello Sviluppo Inclusivo su Base Comunitaria – CBID, concentrandosi sul miglioramento della qualità della vita per le persone con disabilità e le loro famiglie, venendo incontro ai bisogni primari e garantendo l’inclusione e la partecipazione.

SETTORE DI INTERVENTO

Diritti delle persone con disabilità, Sanità, Socio-Sanitario.

DURATA E AVVIO

12 mesi – Gennaio 2024

DESTINATARI

  • 350 minori con disabilità assistiti presso i Centri CBR; 
  • 150 caregivers, di cui circa l’80% donne; 
  • 20 operatrici dei Centri CBR; 
  • indirettamente circa 10.000 persone delle comunità locali che beneficeranno delle attività di sensibilizzazione e promozione sociale.

Casa che accoglie
Bolzano
Gondwana

Casa che accoglie – Accesso a sistemi sanitari di qualità in Tanzania

Con l’obiettivo di migliorare l’accesso ai servizi sanitari e riabilitativi nella regione di Mbeya, il progetto si propone di favorire l’accesso ai servizi riabilitativi e sanitari della zona attraverso la costruzione di un ostello che possa ospitare i genitori e i caregivers dei minori con disabilità delle aree più periferiche della città di Mbeya, garantendo l’ospitalità necessaria all’accompagnamento del minore, e volontari e specialisti in grado di fornire un supporto di qualità allo staff medico locale. Allo stesso tempo, si prevede la realizzazione di una serie di corsi di formazione e aggiornamento per gli operatori sanitari e i Community Rehabilitation Workers (CRWs) operanti presso il Centro SIMAMA di Iyunga, favorendo l’aumento della qualità dei servizi offerti e garantendo il continuo aggiornamento e formazione del personale. Verranno inoltre promosse delle giornate formative in favore dei familiari e caregivers dei minori accolti presso i Centri, col fine di incrementare le loro competenze in materia di gestione della disabilità e riabilitazione.

SETTORE DI INTERVENTO

Sanità, Diritti delle persone con disabilità.

DURATA E AVVIO

12 mesi – Gennaio 2024

DESTINATARI

  • 150 minori con disabilità; 
  • 100 familiari/caregivers; 
  • 21 tra operatori sanitari e CRWs;
  • almeno 20 volontari professionisti in tema di salute e riabilitazione.

HERI WALIO NA HURUMA - Beati i Misericordiosi
8 x mille Chiesa cattolica

HERI WALIO NA HURUMA – Beati i Misericordiosi

Il progetto propone un intervento in favore dei minori assistiti presso i Centri parte del programma Simama attraverso attività di screening sanitario dei minori, l’identificazione e la mappatura dei bambini con malnutrizione, la valutazione e analisi del loro stato nutrizionale e con l’aggiunta di un supporto nutrizionale. A questo si affianca la formazione dedicata ai caregivers incentrata sulla definizione e le principali caratteristiche della malnutrizione, su come monitorarne lo stato nutrizionale, l’identificazione e classificazione delle diverse forme di malnutrizione e i principali segni di malnutrizione nei bambini e quella rivolta alle CRW’S (Community Based Rehabilitation Workers) con lo scopo di migliorare le competenze dello staff nella gestione e nell’identificazione del bambino con malnutrizione.

Durata e Avvio
24 mesi, avviato da Dicembre 2022

Settore di intervento
Sanità, Socio-Sanitario, Diritti delle persone con disabilità.

Destinatari
– 13 operatori dei Centri
– 10 tra CRW’s (Community Rehabilitation Workers) e personale sanitario dei Centri SIMAMA 
– 150 tra mamme e caregivers per formazione su nutrizione e buone pratiche alimentari
–  180 tra bambini e adolescenti con gravi disabilità nelle zone più periferiche e più disagiate


SHINE - Sabrina Leonardi
Foto di Sabrina Leonardi
Agenzia Italiana per la cooperazione allo sviluppo

SHINE: Sostenere la salute, l’inclusione sociale, l’alimentazione e l’occupazione

Nell’ambito del programma SIMAMA, l’azione del progetto SHINE si rivolge ai minori con disabilità con problemi di malnutrizione, spesso correlati nel circolo “vizioso” povertà – disabilità – malnutrizione. Sarà promosso uno screening sanitario, per identificare quei bambini con disabilità con problemi di malnutrizione che afferiscono al Centro Simama CBR di Mbeya, e sarà  organizzato il supporto nutrizionale intensivo con fornitura di farine e preparati per i piccoli pazienti. Saranno inoltre avviate azioni formative per e di sostegno ai caregiver sui temi della malnutrizione e della epilessia.

A partire dalle attività e dalle best practices consolidate nell’ambito del progetto, si svilupperà una componente incentrata sull’elaborazione di protocolli di diagnosi e cura dell’epilessia e della malnutrizione e modelli per la formazione professionale inclusiva. Tali modelli saranno proposti alle Istituzioni governative competenti per essere replicati sul territorio di tutto il Paese.

Durata e Avvio
24 mesi, avviato da Dicembre 2022

Settore di intervento
Sanità, Socio-Sanitario, Diritti delle persone con disabilità

Beneficiari
– 800 minori e giovani adulti con disabilità e in particolare quelli con problemi di epilessia e malnutrizione, residenti nei territori delle Regioni di Mbeya, Morogoro e Dar Es Salaam;
– 280 caregiver di bambini con disabilità.

Progetti conclusi
8 x mille Chiesa cattolica

WANAWAKE – Dignità e diritti per le donne

Il progetto, realizzato nel corso del 2023 con l’obiettivo di promuovere l’uguaglianza di genere e il ruolo delle donne in Tanzania, ha visto il coinvolgimento di circa 15 donne nella realizzazione di un corso professionale di sartoria in grado di fornire le conoscenze necessarie a realizzare prodotti di sartoria e artigianato che possano incrementare le entrate di queste donne, tutte madri di minori con disabilità accolti presso i Centri SIMAMA CBR di Mbeya, e promuoverne quindi il benessere socio-economico. Il gruppo è stato anche supportato nell’accesso alle fiere e ai mercati locali e nazionali, permettendo di aumentare la visibilità dei prodotti e del programma in generale…

Il progetto ha inoltre supportato le attività di outreach e visite domiciliari portate avanti dallo staff di SIMAMA sul territorio della città di Mbeya, nonché percorsi di formazione sulla Community Based Rehabilitation rivolte agli operatori dei Centri e ai caregivers.

Settore di intervento

Promozione del ruolo della donna e uguaglianza di genere; Salute

Destinatari

  • 15 donne madri di minori con disabilità
  • 16 Community Rehabilitation Workers (CRWs)
  • circa 50 caregivers
  • circa 150 minori con disabilità

Gondwana
Provincia autonoma di Bolzano

KITENGE: i colori dell’inclusione

Il progetto si è posto l’obiettivo di garantire il benessere socio-economico e l’empowerment delle famiglie (caregivers) dei minori con disabilità assistiti presso il Centro di Riabilitazione “Simama CBR” di Mbeya, attraverso la realizzazione di corsi di formazione professionale e di un supporto diretto alle pratiche riabilitative e di outreach.

Durante l’annualità di progetto sono stati quindi realizzati 20 training con focus sartoriale che hanno visto come beneficiari genitori e caregivers di bambini con disabilità frequentanti i centri SIMAMA CBR della città di Mbeya. I corsi sono iniziati il 10 febbraio 2023 e sono stati conclusi il 4 luglio 2023, presso l’Iyunga VTC di Mbeya city. In simultaneità, è stato attrezzato un laboratorio di cucito presso i centri SIMAMA CBR, con un totale di 4 macchine da cucire butterfly, 1 macchina da cucire Zig zig, 2 macchina overlock per il finishing, 1 macchina per push botton, 1 ferro da stiro e forbici da cucito professionali. Oltre ai training di cucito, il gruppo di donne è riuscito anche a partecipare a due fiere nazionali…

Parte delle attività sono state dedicate anche alla CBR e alla possibilità di raggiungere beneficiari anche nelle aree periferiche della città di Mbeya. Per la realizzazione di tale scopo è stata di particolare importanza la presenza delle figure finanziate da progetto, quali Clinical Officer, Psicologo e Terapista. Tali figure, hanno supportato le visite domiciliari che hanno luogo in diversi giorni settimanali a seconda del centro di riferimento, oltre alle attività di screening domiciliare, realizzate durante i mensili Home visit, visite nelle case dei nuovi iscritti ai centri, e Special Case, visite domiciliari per i bambini che non frequentano il centro da più di tre mesi.

Settore di intervento

Promozione del ruolo della donna e uguaglianza di genere; Salute

Destinatari

  • 83 minori con disabilità
  • 100 caregivers inseriti in percorsi di counselling
  • 18 donne parte dei corsi professionali di sartoria

Gondwana
Provincia autonoma di Bolzano

MKATA MZURI – Un pane buono

Il progetto nel corso del 2022 ha dato continuità ad una presenza in Tanzania fin dal 2007 quando Gondwana Bewusstsein und Solidarität ha promosso iniziative sulla disabilità in partenariato con altre ONG e Associazioni italiane nei territori dei Distretti di Njombe, Mbeya e Dar Es Salaam. 

Il progetto ha dato un supporto ai centri SIMAMA nella regione di Mbeya per garantire costantemente attività formative per lo staff dei centri e per le famiglie e continuare a sostenere le attività domiciliari per i bimbi impossibilitate a raggiungere i centri

Settore di intervento
Sanità, Socio-Sanitario, Diritti delle persone con disabilità

Destinatari
– 810 bambini con disabilità, residenti nei territori della città di Mbeya
– 150 caregivers
– 13 operatori sanitari dei centri aggiornati in merito alla disabilità e tecniche della riabilitazione
– 11 CRW’s – Community Rehabilitation Workers


Provincia Autonoma di Bolzano Alto Adige
Gondwana

KUWAJIBIKA- Farsi carico

Nel corso del 2021 sono state realizzate diverse attività quali la formazione rivolta allo staff dei centri, la formazione rivolta alle gestanti, la formazione rivolta ai genitori e le attività di promozione della CBR. In particolare, per la formazione alle gestanti, obiettivo è stato quello di sensibilizzare e educare le gestanti provenienti da diversi quartieri della città, sulla prevenzione della disabilità e allo stesso tempo promuovere i Centri SIMAMA e i suoi servizi, affinché diventino punto di riferimento in caso di sospetta disabilità. E’ stato distribuito un volantino esplicativo degli argomenti trattati…

Per la formazione rivolta a genitori e caregivers, obiettivo della formazione è stato oltre passare loro maggiori conoscenze sulla disabilità e sulla gestione/cura delle problematiche dei propri bambini, anche far conoscere il Disability Act, la legge tanzaniana sui diritti delle persone con disabilità, sottolineando l’importanza di questa legge per l’ottenimento di servizi e per l’inclusione nelle attività della comunità.

Settore d’intervento: Sanità, diritti delle persone con disabilità.

Destinatari:
– 250 gestanti provenienti da diversi quartieri della città e che si recavano in diversi dispensari e ospedali della zona
– 245 genitori e caregivers dei bambini con disabilità dei centri riabilitativi di Simama CBR, Simike, Iyunga e Uyole.
– 11 operatori di base della riabilitazione aggiornati in merito a problematiche ortopediche, a differenziare disabilità frequenti nei bambini e similari fra loro e approfondimenti sulle disabilità visive

Galleria
Torna su
Go top