Diamo un nome al tuo 5x1000.

Kevin è un ragazzo che compirà 13 anni tra pochi mesi: soffre di epilessia.

Abbiamo deciso di nominare Kevin ma potremmo citare tanti altri nomi, perché tanti sono i bambini che Comunità Solidali nel Mondo potrà curare in uno dei tre ambulatori che saranno dedicati proprio a questa malattia.

Kevin non è un numero, è un ragazzo che può migliorare le proprie condizioni di vita grazie al supporto di chi compie una scelta di cuore. 

Scegliere di destinare il 5×1000 a Comunità Solidali nel Mondo, infatti, significa destinarlo a Kevin e agli oltre cinquemila bambini con disabilità presi in carico negli anni dalla nostra associazione, con un supporto costante che si estende anche alle loro famiglie. 

“Non è illimitata la nostra potenza, ma non è neanche nulla”. 

Questa frase ci colpì molto quando la leggemmo un paio di anni fa: a scriverla fu Sofia, neuropsichiatra, in una riflessione legata al senso di sconforto che talvolta può sopraggiungere quando ci si trova di fronte a situazioni che vorremmo gestire in modo diverso da quello che poi ci è consentito. Sofia non aveva potuto garantire a uno dei nostri bambini un ricovero ospedaliero ma la sua determinazione nel prendersene cura l’aveva comunque portata a non abbattersi e a cercare di intervenire intanto modificando la terapia antiepilettica del bambino per curarlo in modo più adeguato e poi istruendo la famiglia su come intervenire nel trattamento domiciliare. Oggi Sofia coordina l’avvio dei tre ambulatori specializzati nella cura dell’epilessia nelle nostre sedi in Tanzania.

Come lei, anche tutti noi, nella nostra attività quotidiana in Tanzania, spesso ci fermiamo a riflettere su quanto vorremmo fare, sulle risorse economiche e umane che vorremmo impiegare nei nostri progetti. Lo facciamo perché i bambini con disabilità, i bambini malnutriti, e i bambini che soffrono di epilessia che assistiamo, hanno bisogno di tanto, hanno bisogno di tutto. A volte ci sembra di non fare abbastanza perché non abbiamo abbastanza tempo e disponibilità ma poi ci rimbocchiamo le maniche e i nostri volontari, i nostri cooperanti e tutti coloro che lavorano nei nostri centri riescono a dare più del loro massimo, più del loro meglio. 

Per poter dare ancora di più ai nostri bambini e alle nostre famiglie abbiamo bisogno anche di te.

Scegliere di destinare il 5×1000 a Comunità Solidali nel Mondo a te non costa nulla ma per Kevin, Joela, Samir e tanti altri bimbi è tutto. È una scelta che fa la differenza, soprattutto se non la si compie. 

Scegli di fare la differenza: scopri qui come

                                                      Diamo un nome al tuo 5×1000. 

                                                                    CF 97483180580

Scopri i nostri progetti per la Tanzania

Simama è un programma di cooperazione internazionale a favore di bambini e adolescenti con disabilità che si ispira alla Riabilitazione su base comunitaria (CBR), nella regione di Mbeya, Tanzania. L’obiettivo principale è supportare bambini con disabilità e le loro famiglie attraverso la riabilitazione motoria e cognitiva, inclusione scolastica, supporto psicologico e formazione sulla disabilità.

Scopri il Programma Simama

I bambini con disabilità vivono segregati in casa, privati di ogni diritto o discriminati in classi speciali. La lotta contro la loro esclusione sociale non può prescindere dalla riabilitazione medico-sanitaria. Abbiamo avviato un centro di riabilitazione provvisto di palestra, studi medici, uffici e aule per la formazione, per dare risposte concrete e qualificate ogni giorno.

Scopri il Programma Kila Siku

INUKA è un progetto di cooperazione internazionale a favore di bambini e adolescenti disabili che si ispira alla Riabilitazione su Base Comunitaria (RBC). abbiamo assicurato le cure riabilitative di oltre 2000 bambini e adulti con disabilità e sostenuto le loro famiglie attraverso programmi di microcredito e sostegno psicologico.

Scopri il Progetto INUKA

Fai conoscere a tutti le nostre storie!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Lascia un commento

*

Diamo un nome al tuo 5x1000.

CF 97483180580

Diamo un nome al tuo 5x1000.

CF 97483180580

Joela è una bambina di 2 anni e soffre di epilessia.

Grazie a te, potrà essere curata in uno dei tre ambulatori dedicati ai bambini che soffrono di questa malattia.

In Tanzania, oltre cinquemila bambini con disabilità sono stati presi in carico da Comunità Solidali nel Mondo, con un supporto costante che si estende anche alle loro famiglie. Joela non è un numero: è una bimba che vedrà migliorate le sue condizioni di vita grazie a te.

Scegliere di destinare il 5×1000 a Comunità Solidali nel Mondo a te non costa nulla, per Joela è tutto.

Perchè scegliere Comunità Solidali nel Mondo

Le attività quotidiane dei centri di Riabilitazione che sosteniamo sono accompagnate da una formazione costante, per migliorare competenze e conoscenze e offrire un servizio di riabilitazione di qualità e che migliori nel tempo. Ogni progetto è ideato partendo dai bisogni e in piena sinergia con le istituzioni locali, utilizzando il metodo CBR (Community Based Rehabilitation) perchè la famiglia del bimbo con disabilità sia protagonista del processo di riabilitazione e di inclusione sociale del proprio figlio. 

Dal 2007, oltre 5000 bambini con disabilità hanno potuto accedere alla riabilitazione motoria e cognitiva e grazie ai tre centri esistenti, oggi ci sono tre vaste zone della Tanzania in cui famiglie con persone con disabilità possono usufruire di cure di qualità e avere speranza di una vita migliore.

Il nostro lavoro si concentra anche sul problema della malnutrizione: la disabilità spesso è causa di malnutrizione ma anche la non corretta alimentazione è spesso causa di disabilità. Un altro impegno riguarda da vicino i bimbi affetti da epilessia. In Tanzania manca una formazione medica specialistica in neurologia pediatrica. Discriminazioni e stigmi causati da vecchie superstizioni aggravano la condizione medica.

Destina il tuo 5×1000 indicando il codice fiscale 97483180580​

I 4 programmi attivi

Come donare il 5x1000?

1.

Compila la scheda sul modello 730 o Unico

2.

Firma nel riquadro Sostegno del volontariato

3.

Indica nel riquadro il codice fiscale di Comunità Solidali: 97483180580

Cosa c'è da sapere

Il 5×1000 non costa nulla al contribuente, perché viene prelevato dall’imposta su reddito che viene già pagata dal contribuente. Il 5×1000 è semplicemente la destinazione di una parte della propria imposta sul reddito.

Tutte le persone fisiche che abbiamo maturato nell’anno fiscale un reddito soggetto a tassazione

No, l’8 x mille è rivolto alle organizzazioni religiose, mentre il 5 per mille alle associazioni che svolgono attività nel sociale, di ricerca o di promozione del territorio.

No, si può dare una sola ed unica preferenza.

I contributi saranno ripartiti tra le associazioni e gli enti che appartengono alla categoria indicata.

I contributi saranno ripartiti tra le associazioni e gli enti che appartengono alla categoria indicata.

Assolutamente no, visto che è semplicemente una parte dell’IRPEF che il contribuente decide a chi destinare.

Anche se non devi presentare la dichiarazione dei redditi puoi devolvere a Comunità Solidali il tuo #5×1000:
1. Compila la scheda fornita insieme al CU dal tuo datore di lavoro o dall’ente erogatore della pensione, firmando nel riquadro indicato come “Sostegno del volontariato…” e indicando il codice fiscale di Comunità Solidali: 97483180580;
2. inserisci la scheda in una busta chiusa; 
3. scrivi sulla busta “DESTINAZIONE CINQUE PER MILLE IRPEF” e indica il tuo cognome, nome e codice fiscale;
4. consegnala a un ufficio postale (che la riceverà gratuitamente) o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti…).

Puoi sostenerci anche:

Dando il tuo sostegno a distanza a un bambino e alla sua famiglia.

Effettuando una donazione singola, scegliendo quale progetto sostenere, o diventa ambasciatore di uno dei nostri Centri di Riabilitazione in Tanzania.

Scegliendo come regalo oggetti di artigianato solidale, costruiti dalle mani delle mamme di bimbi con disabilità.

 

Vuoi un promemoria del nostro Codice Fiscale per il tuo 5x1000?