Reportage dalla Tanzania

Il racconto del giornalista Vincenzo Giardina e del fotoreporter Marco Palombi

Nell’ultimo viaggio in Tanzania svolto a maggio, allo staff di Comunità Solidali nel Mondo si sono aggiunti Vincenzo Giardina, giornalista di Dire Italia, e il fotoreporter Marco Palombi. Con il loro prezioso lavoro hanno reso indelebile ogni momento vissuto insieme, testimoniando con le parole e le immagini.
Abbiamo voluto raccogliere qui il frutto di questa esperienza: un racconto fatto di storie, volti, nomi, in grado di testimoniare le diverse sfumature di una realtà complessa e in continua evoluzione come quella tanzaniana.

Gli articoli

10 maggio | Agenzia Dire

Tanzania, l’ambasciatore Lombardi: “Avanti con una cooperazione corale”

Dalle imprese alla società civile, quella dell’Italia in Tanzania è “una presenza corale”, in grado di creare opportunità economiche e sostenibilità sociale. L’intervista all’ambasciatore italiano a Dar Es Salaam.

11 maggio | Agenzia Dire

In Tanzania il centro ‘Kila Siku’: dove riabilitazione vuol dire comunità

Realizzato dalla ong Comunità solidali nel mondo attraverso un progetto con fondi dell’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo (Aics), è stato inaugurato nel 2019.

12 maggio | Agenzia Dire

Intervista a padre Furaha (Caritas)

Padre Furaha è a capo del dipartimento di Caritas per gli Aiuti umanitari e l’emergenza. Racconta: “Non c’è solo il Covid, altre patologie son ostate trascurate”

16 maggio | Agenzia Dire

Con don Tarcisio a Ilembula: “I figli sono per sempre”

Il centro che accoglie bambini con disabilità fa parte del progetto inaugurato nel 2011 dall’ong italiana Comunità solidali nel mondo insieme con la diocesi di Njombe e il governo della Tanzania

1° giugno | Repubblica.it

Tanzania, la "bella gioventù" del servizio civile universale in cerca "del posto giusto per capire come va il mondo"

Viaggio tra i giovani che scelgono di partire per il servizio civile universale. L’impegno al fianco di bambini con disabilità e con i loro genitori. “Una straordinaria opportunità umana e professionale”

Il video

Le immagini