Solidali nel Mondo

Incontro con i genitori nei centri di Mbeya

01/04/2020

Il coronavirus si sta purtroppo diffondendo anche in Africa.

In Tanzania, presso la comunità di Mbeya, abbiamo promosso l’incontro tra un medico e i genitori dei bambini con disabilità per offrire indicazioni utili alla prevenzione.

Abbiamo cercato di raccogliere la testimonianza dei partecipanti per capire quale fosse il livello di consapevolezza.
 
Il personale in servizio, i genitori e i bambini non conoscevano bene le problematiche legate all’emergenza e le misure da attuare per prevenire il contagio.
 
Continuiamo a monitorare la situazione e attraverso i nostri centri facciamo prevenzione consapevoli che se dovesse peggiorare la situazione non sarà così semplice affrontarla.
 
La popolazione infatti, per soddisfare i soli bisogni primari deve coltivare i campi e raggiungere i mercati nei villaggi vicini, talvolta spostandosi a bordo di bus sovraffollati. Una grande percentuale di tanzaniani inoltre, non ha accesso all’acqua corrente per cui un lavaggio frequente delle mani risulta difficile e a volte impossibile.
 
Dopo l’incontro i genitori e i bambini hanno iniziato ad utilizzare i secchi con sapone detergente, distribuiti nei tre centri di riabilitazione sostenuti da Comunità Solidali nel mondo: Simike, Iyunga e Uyole.

Fai conoscere a tutti le nostre storie!

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Chiudi il menu