top_banner_home_page.jpg DONA_ORA_2.jpg
 
top-banner-home-page.jpg DONA_ORA_2.jpg
right-banner-dona

Michelangelo Chiurchiù

michelangelo chiurchiuMi chiamo Michelangelo Chiurchiù e sono nato a Montegranaro, nelle Marche, nel 1955.
Dopo essermi occupato di disagio sociale e tossicodipendenza nel 1982, insieme ad altri rappresentati di associazioni e cooperative, sono stato tra i fondatori del CESC - il Coordinamento degli Enti del servizio civile degli obiettori di coscienza, e ne ho assunto la direzione per 10 anni.
Ho fatto della condivisione con le persone meno tutelate l'impegno della mia vita. Dal 1998 al 2003 ho diretto la Comunità Capodarco di Roma, gestendo il Centro di riabilitazione per disabili fisici e mentali.
Dal 2003 mi è stato affidato l'incarico di presiedere il CESC Project, un coordinamento di oltre 40 enti pubblici e privati istituito per gestire progetti di servizio civile in Italia e all'estero coinvolgendo giovani dai 18 ai 28 anni.
Nel 2007 ho deciso di fondare, insieme a Rossano Salvatore, Laila Marsili e altri amici, l'associazione Comunità Solidali nel Mondo Onlus per promuovere progetti di sostegno per i bambini orfani e con disabilità nei Paesi del Sud del mondo e a sostegno di quei ragazzi che, nelle periferie di una metropoli come Roma, combattono ogni giorno contro il disagio sociale. Valerio, Sara e Miriam, i miei figli, vivono la loro vita professionale (ricercatore immunologo, medico e studentessa universitaria), e si tengono a distanza dai miei impegni. Proprio Miriam, quella apparentemente più lontana dalle tematiche della solidarietà internazionale, l'altro giorno mi fa "Hai tempo per parlare con la mia amica Marina che vuole venire in Tanzania per fare un'esperienza". Sono rimasto sbalordito: sono sicuro che se lei non avesse parlato con Marina con orgoglio e con entusiasmo di quello che sta faticosamente facendo il papà, e quando mai la sua amica le avrebbe chiesto. Questi giovani! chi l'avrebbe detto.

Sostegno a distanza

sostieni-bambino-disabile-banner

Bomboniere Solidali

bomboniere-solidali-banner