top_banner_home_page.jpg DONA_ORA_2.jpg
 
top-banner-home-page.jpg DONA_ORA_2.jpg
right-banner-dona

Bilancio 2015 Comunità Solidali nel Mondo Onlus



Nota al bilancio chiuso il 31/12/2015

 
Cari amici, cari donatori,
Vi sottoponiamo la sintesi del nostro Bilancio chiuso il 31 dicembre 2015.
L’impegno costante della nostra organizzazione è stato indirizzato al sostegno dei nostri progetti in Tanzania ma abbiamo anche voluto assumere un impegno nei confronti di situazioni difficili come quelle che ci sono state segnalate in Brasile. Tutto questo perché Comunità solidali intende rispondere ad una vocazione insita nella sua stessa “ragione sociale”: la solidarietà e reciprocità tra Comunità nel mondo.

Nel dettaglio i ricavi della raccolta fondi (SAD- sostegni a distanza, cene di solidarietà, campagna calendari ecc.) ammontano a Euro 96.225,00
I costi della gestione ordinaria sono complessivamente pari ad Euro 83.912,00.

Significativo il risultato del 5x1000: 16.849,99 euro sono stati raccolti attraverso 435 persone che hanno scelto Comunità Solidali come associazione destinataria del 5x1000.

Le principali voci di spesa riguardano i progetti approvati dalla Assemblea dei soci:

- Gestione del progetto triennale Simama/In piedi-  per la promozione di attività riabilitative nella Regione di Mbeya a sud della Tanzania (€ 20.000).Nel terzo anno di realizzazione del progetto  sono stati promosse misure di accompagnamento e di sostegno alle mamme: formazione delle mamme all’implementazione dei protocolli di riabilitazione di base, istituzione e avvio di un programma di microcredito a sostegno del reddito delle madri, programma di abbattimento di barriere architettoniche in 20 scuole primarie della Regione e formazione degli insegnanti delle medesime scuole.

- Microprogetto Umoja-Unità per il sostegno di famiglie disabili nel villaggio rurale di Wanging’ombe (€9.700); Il progetto che è stato finanziato ha voluto offrire un sostegno al microsistema di produzione, trasformazione e vendita di olio di girasole, basato sulla produzione diretta della materia prima da parte dei piccoli coltivatori locali. Con questo progetto infatti si è inteso  generare reddito di impresa da destinare alla gestione dei servizi riabilitativi presenti sull’area; aumentare il reddito individuale familiare dei piccoli coltivatori;  generare opportunità di inserimento lavorativo per giovani con disabilità. Sono beneficiari diretti del progetto i piccoli coltivatori residenti nell’area e  a 7 giovani con disabilità inseriti nelle attività produttive.

- Progetto a sostegno dell’attività di produzione dell’oleificio a Wanging’ombe  (€3.000). Il sostegno fa seguito all’impegno profuso fin dallo scorso anno per dare sostenibilità ad una attività produttrice di reddito e renderla autonoma nel più breve tempo possibile

- Progetto a sostegno dell’attività del "Movimento Sem Terra” in Brasile (€11.000). Il contributo offerto nasce dalla richiesta avanzata da un gruppo di sostegno con sede a Roma  che  nasce nel gennaio del 1997, con lo scopo di diffondere informazioni di prima mano sul MST - “Movimento Sem Terra”; organizzare incontri con suoi rappresentanti sui temi della riforma agraria, della giustizia, dell'educazione; portare avanti campagne di denuncia contro le violenze subite da quanti lottano contro il latifondo in Brasile; appoggiare e pubblicizzare progetti del MST; tenere contatti con tutti i gruppi che in Italia e in Europa appoggiano il movimento. Tale cifra è stata devoluta  al sostegno dei giovani brasiliani che sono attualmente in Italia e sono iscritti all’Università tra cui quella agraria di Viterbo e che torneranno in Patria con competenze e professionalità adeguate per il sostegno dei diritti di intere comunità oggi oppresse dal sistema del latifondo.

Il risultato incoraggiante è stato possibile grazie al lavoro volontario di molti soci ed amici della nostra Associazione che hanno svolto una qualificata attività nel corso di tutto l'anno e a sostegno delle iniziative promozionali intraprese.

                                                                                                                                                                                                                                                                   Il Presidente
 Michelangelo Chiurchiù

Sostegno a distanza

sostieni-bambino-disabile-banner

Bomboniere Solidali

bomboniere-solidali-banner